La Gastronomia è un argomento troppo frivolo per TUTTI?

La risposta fu entusiastica. E quindi eccoci qui.

Mi presento: sono Carlo Pantanella, redattore storico di TUTTI, anche se, data la mia giovane età (ho “solo” 64 anni) entrai solo nelle fasi quasi finali di TUTTI.
Da molti anni scribacchio di Gastronomia, per Veronelli prima e per la Guida dei Ristoranti del Gambero Rosso poi.

Cercherò di dare delle indicazioni sui “posti giusti” per Buongustai. Si usa molto il termine Gourmet, che altro non sarebbe che un nostrale “Buongustaio”. Ma chi è il Buongustaio, o Gourmet che dir si voglia? Direi che è una persona che “ama le emozioni che dà il cibo”.

Le emozioni del cibo sono molte e molto diverse. Dalle più fisiche alle più intellettuali. Consideriamole tutte. Pubblicheremo schede di ristoranti, buoni indirizzi per pasticcerie, gelaterie, pizzerie, street food, pescherie, macellerie, piccoli produttori e quant’altro può interessare un Buongustaio.

Accettiamo il contributo di TUTTI!

Sono Romano e vorrei non essere troppo romanocentrico: per questo motivo chiedo collaborazione a TUTTI, da tutt’Italia. Naturalmente sarà necessario mantenere una “linea editoriale”, per cui non ve ne abbiate a male se non pubblicherò tutto o se mi permetterò di cassare qualcosa.

Se qualcuno si vuole candidare per favore scriva parlando un po’ di sé e del suo amore per il buon cibo.

Fatemi sapere se dalle parti vostre ci sono posti piacevoli e scrivetene. Magari evitando lo standard notarile spesso usato su Tripadvisor. «Siamo andati lì per il compleanno di mia cognata…». Facciamo tanti auguri alla cognata, ma, sinceramente, siamo più interessati alle emozioni del cibo di cui abbiamo parlato poco fa. Meglio descrivere il posto, cosa si mangia e le impressioni che abbiamo avuto nel mangiarle.

I ristoranti

Come valutiamo i ristoranti

Per i ristoranti daremo due punteggi: la Bontà della Cucina e un Indice di Gradevolezza.

L’indice di gradevolezza sarà composto da tutti quei punti positivi o negativi che contribuiscono a rendere l’esperienza piacevole o spiacevole nel suo complesso: estremizzando immaginate di mangiare un pasto impeccabile, ma con un servizio lentissimo oppure distaccato e magari pagare un patrimonio. È stata una bella esperienza? Forse alla fine no. Quindi daremo un punteggio al locale e al suo arredo, ma anche alla suggestività del contesto, alla cortesia, ma anche l’affabilità.

Ci potranno essere anche elementi negativi: un posto fuori mano potrà magari avere un punteggio positivo per la suggestività del contesto (pensiamo ad un posticino di montagna), ma i santi del paradiso disturbati impropriamente durante i tornanti per arrivarci e tornarci avranno un peso negativo.

Faremo attenzione anche alla digeribilità: si può anche mangiare daddio, ma se poi passiamo una notte di tempestosa riflessione sul pasto, l’esperienza, nel suo complesso potrà essere negativa.

Terremo conto del prezzo. Intendiamoci: quello della ristorazione è un lavoro pesantissimo, con orari infami, i costi sono alti, quindi occorre riconoscere al ristoratore un’adeguata ricompensa. Ma ci sono dei posti che ti abbracciano con un pasto gradevole, una assistenza simpatica e un conto contenuto: vanno premiati, no?

Osteria del Cerreto

Osteria del Cerreto Via dell'Abbazia 5 - 26834 Abbadia Cerreto (LO) - 0371 471009 Menu degustazione da € 35 e € 50, vino escluso. Pranzo alla carta quattro portate sui € 55, sempre vino escluso. Il risotto è una religione e Osteria del Cerreto è il suo tempio. Non c'è...

ConVivio. Enosteria con Orto

Indirizzo: Largo Salvatore Fiume -  Fiumefreddo Bruzio (CS) Telefono: 0982 621023  Pranzo alla carta quattro portate sui € 25. Se prendete la degustazione di antipasti (abbastanza incompatibile con quattro portate) potete arrivare a € 35 Fiumefreddo è un piccolo borgo...

Le mappe golose

Dove vi portano le mappe?

Siamo in Italia. Il Paese del bello. E del BUONO. Ogni volta che un buongustaio va in giro per il Bel Paese pensa subito in  quali ristoranti andare e quali produttori del posto visitare.

D’altronde il futuro, futuro molto prossimo, del Turismo è il TURISMO ENOGASTRONOMICO.

Spesso ormai si decide di andare in Sicilia o in Trentino proprio per gustare le specialità del posto. Poi si subisce, come un gradevolissimo effetto collaterale, la straordinaria bellezza  di queste regioni. Lo stesso vale per tutte, ma proprio tutte le altre Regioni. 

Abbiamo il privilegio di vivere in Italia : approfittiamone, no?!

Ogni mese vi preparo una MAPPA GOLOSA: ovunque voi andiate vi mostrerò dove trovare vere chicche enogastronomiche, che siano dolci, formaggi, oli, salumi o altre prelibatezze.

Per Natale e Pasqua cercherò di consigliarvi dove trovare Colombe, Panettoni o Uova.

Aspetto i vostri contributi

Buon appetito

La migliore Carbonara a Roma e non solo

La Carbonara è diventato un piatto iconico di Roma e, più in generale, dell'intera cucina italiana. Ma ci sono alcune domande che impellono: quando è nata la Carbonara? Perché si chiama così? Va subito detto che molti gastronomi, per giunta di grande autorevolezza,...

Pesce! Sulla Costa dei Trabocchi

Con questo caldo (scrivo ad Agosto 2022!!) non potevo che parlare di ristoranti di pesce. In particolare, della cosiddetta Costa dei Trabocchi che si trova sull'Adriatico in provincia di Chieti. I trabocchi sono dei manufatti in legno, originariamente utilizzati per...

I migliori produttori di Oli extravergini d’oliva

Come ho già scritto, oramai gli Oli (scusate ma io uso il maiuscolo) ovviamente quelli E.V.O., stanno assurgendo alla stessa dignità dei vini. Ho quindi compilato una Mappa dei migliori Produttori di Oli EVO Italiani. Per fare questa lista, ho preso in considerazione...

Gli Oli Extravergini d’oliva del Molise

Che oramai gli Oli (scusate, ma come sapete io uso il maiuscolo quando parlo di Sua Maestà l’E.V.O.) stanno assurgendo alla stessa dignità dei vini, ce lo siamo già detti. Ma che il Molise non solo esista, ma lotti con noi per il buon cibo può apparire a qualcuno una...

Condividi!

Condividi questo articolo!