Ristorante “La Lumira” eccellenza emiliana

di | 20 Giu 2021

La Lumira

Corso Martiri 74
Castelfranco Emilia (MO)

Tel 059 926550

http://ristorantelumira.com/

carloborsarini@alice.it

Conto sui € 55 più bevande

 

La Lumira è un grande classico della Gastronomia emiliana e quindi Italiana e il suo Patron Carlo Borsarini è uno dei personaggi più significativi della ristorazione.

Ci troviamo in centro a Castelfranco Emilia.

All’ingresso del paese, assieme ad un curioso monumento al Camion, campeggia la scritta “L’Emilia Ripiena”, non commento, ma ne godo.

Lumira sta in una palazzina moderna, il locale è curato quanto basta ad essere accogliente, ma non lo definirei tipico. Neppure di lusso.

L’accoglienza è tipica emiliana, quindi amichevole, professionale e cortese.

Cominciamo con un antipasto emiliaromagna scritto tutto attaccato (non vi dico per convincere Word!!): stupenda Mortadella, Prosciutto di Modena, Salame di Felino (una ‘nticchia avanti nella

stagionatura) e soprattutto sua maestà “LA” Piada, nulla a che a fare con le suole di scarpe alle quali ci ha abituato il prodotto industriale e molti, troppi, bar di città.

Anche il ben poco tipico polpo era morbidissimo e ottimo.

Sui primi qui siamo in un Tempio del Tortellino (vedi avanti).

Potrete comprendere cosa abbia provato di fronte alla proposta di Tortellini Impannati: ebbene sì, proprio tortellini alla Panna.

 

E anche i Tortelli alla Ricotta e Guanciale erano tirati con un po’ di panna.

Io ho tirato fuori il crocifisso e cominciato a ciaculare preghiere in latino, ma, per il principio che il risultato è quello che conta, ho tosto ritirato il mio sdegno.

Qui siamo a casa dei Tortellini (riprenderò l’argomento tra poco) e il cartello del paese lo conferma.

Per cui una variazione della ricetta fatta qui tutto sommato può essere considerata un’innovazione.

Il fatto determinante è che NON si tratta di Tortellini sul quale e stato spadellato su un tetrabrick di panna industriale: la panna è ben liquida e di buona qualità, ricoperta da scaglie di parmigiano croccante che non producono, come l’incesto panna/parmigiano grattugiato, l’effetto mappazzone.

I tortellini poi sono l’assoluta perfezione: piccoli, sfoglia sottile e ripieno saporito.

Oddio!! Sto parlando bene dei Tortellini alla panna: non avrei creduto di arrivare a tanto nella mia vita.

Mi scuserete se non ho preso un secondo (ero sotto shock), ma vi dico fra cosa potrete scegliere: Coniglio alla Lumira con Polenta Fritta, Filetto all’Aceto Balsamico con Erbe Saltate, Costolette di Agnello con Patate Arrosto, Filetto di Ombrina alla Mugnaia, Cotoletta Bolognese Balsamica. Non le avrò assaggiate, ma danno l’idea di essere straordinarie.

Da provare, visto che siete qui, il gelato con l’aceto TRADIZIONALE Balsamico di Modena. Ho scritto maiuscolo TRADIZIONALE perché la differenza tra Aceto Balsamico e quello Tradizionale è a dir poco stratosferica.

L’ABT è prodotto tramite il travaso, nei sottotetti delle case di questa zona, di mosto cotto in botticelle successive: il minimo di disciplinare tra l’ingresso nella prima botticella e l’uscita dall’ultima è minimo di 12 anni, ma spesso molto di più.

Anche qui alla Lumira, come tutti in zona, fanno il loro ABT: una boccetta € 100, ma ci stanno tutti.

Parliamo della Patria dei Tortellini: nota è la contesa tra Bologna e Modena. La soluzione potrebbe essere proprio a Castelfranco Emilia!

Castelfranco è al confine tra Bologna e Modena: è attualmente Provincia di Modena MA qui pare che odino Modena e si sentano Bolognesi.

Qui alla Lumira ci dicono che i castelfranchesi odino i Modenesi per via della SECCHIA RAPITA,

ebbene si: proprio la storiaraccontata nel Poema eroicomico di Alessandro Tassoni, il cui ricordo spunta rispolverando gli studi liceali!

Quindi il Tortellino non sarebbe né di Bologna, né di Modena, ma Castelfranco Emilia, formalmente Modenese, ma di animo bolognese.

PUNTEGGIO CUCINA       85

 

INDICE DI GRADEVOLEZZA + 27
Tipicità e Contesto + 20
Locale curato +  3
Gentilezza +  3
Parcheggio agevole +  2
Digeribilità     0
Prezzo    -1

 

I ristoranti

Bistecche coltivate?! Pizza di farina di grilli?!!

Bistecche coltivate?! Pizza di farina di grilli?!!

Simpatizzare con i contadini è quasi istintivo e naturale. Soprattutto oggi che fin troppe persone campano producendo il nulla assoluto: non voglio dire chi, tanto sappiamo tutti che sono gli influencer. I contadini “fanno”, i contadini “creano” il cibo: è ovvio che...

Il Cavallino – Maranello (MO)

Il Cavallino – Maranello (MO)

Il Cavallino - Via Abetone Inferiore 1 - 41053, Maranello (MO) 0536 944877  Due menu degustazione a € 62 e € 82 oltre il vino, alla carta 4 portate sui €75 a persona oltre bevande   Di Ristoranti “Il Cavallino” ne è piena l'Italia, ma questo è proprio il “vero”...

Salsamenteria storica e verdiana BARATTA dal 1873

Salsamenteria storica e verdiana BARATTA dal 1873

Via Roma 76, 43011, Busseto (PR) - 0524 91066 Degustazione salumi, formaggi e salsine con Vino e Dolce € 22 Se vi trovate lungo l'autostrada del sole tra la Lombardia e l’Emilia e NON avete voglia di Sushi, uscite a Fiorenzuola d’Arda, se venite da nord, oppure a...

Nido dell’Aquila – Anversa d’Abruzzo (AQ)

Nido dell’Aquila – Anversa d’Abruzzo (AQ)

Indirizzo: Piazza risorgimento - Frazione Castrovalva - Anversa d’Abruzzo (AQ) Tel: 340/309 6967 Menù fisso a € 50 Stavolta andiamo in un posto strano. Siamo ad Anversa a un paio d’ore da Roma, ma non di aereo: di macchina. Questa ridente cittadina della montagna...

Altre mappe golose

Gita a Bari e nel nord della Puglia

Gita a Bari e nel nord della Puglia

Tra le mete gastronomiche non può mancare la Puglia. Oggi daremo qualche spunto per una zingarata nel nord di questa regione: per il Salento faremo un discorso specifico. Facciamo base in un delizioso e curatissimo piccolo albergo a Casamassima e, a partire da lì, ci...

TUTTI in pasticceria Campania  – III° Edizione

TUTTI in pasticceria Campania – III° Edizione

Durante l'ultima riunione i visi erano corrucciati e preoccupati, la domanda angosciante era: “perché proprio la rubrica di gastronomia è la più letta”, ancor peggio “la pagina più letta è quella Tutti in Pasticceria Campania”. Un bravo responsabile della rubrica di...

Panettoni 2023 –  L’Aggiornamento

Panettoni 2023 – L’Aggiornamento

Ripropongo la mappa dei Panettoni e altre leccornie di Natale, pubblicato il mese scorso, ma ora notevolmente ampliato e integrato per permettere gli ultimi acquisti. Praticamente tutti ormai hanno anche lo shop on line, ma affrettatevi Anche quest’anno propongo una...

PANETTONI 2023

PANETTONI 2023

Anche quest’anno eccoci all’appuntamento con i prodotti natalizi. Certo! Siamo in anticipo rispetto al Natale, le giornate caldissime sono un ricordo recentissimo, ma uscire il 20 Dicembre sarebbe inutile: le migliori pasticcerie avrebbero terminato o quasi la loro...

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

TAG

Condividi!

Condividi questo articolo!